DANTE E L’IMMAGINE IN MOVIMENTO
Dante Alighieri sugli schermi: dal cinema muto ai virtual games

Ravenna, 21, 22, 23, 24 settembre 2021              Aula Magna dell’Ordine di Casa Matha

La Casa Matha, da anni impegnata nella valorizzazione dantesca, propone quattro giornate di studi, di cui tre conferenze e un convegno, che ricostruiscono l’influenza nel cinema dell’opera dantesca partendo dal film muto fino ai videogiochi. Data la tematica affrontata è in atto una collaborazione con il MAR – Museo d’arte della città nell’ambito del progetto espositivo Dante. Gli occhi e la mente.
Un’epopea Pop.
Le tre conferenze del 21/22/23 settembre mirano ad analizzare l’evoluzione delle modalità, degli strumenti e dei linguaggi con cui i media audiovisivi si sono confrontati con la vita di Dante Alighieri e con il testo dantesco, a partire dai primi del Novecento ad oggi, proponendo un excursus cronologico che contemplerà cinema muto e sonoro, televisione e media digitali.
Il convegno del 24 settembre, con la partecipazione di accademici ed esperti di vari ambiti – storici del cinema, studiosi di mass media e comunicazione, italianisti – si propone di approfondire puntualmente le strategie di trasmigrazione del testo e dell’iconografia danteschi negli audiovisivi.
Le conferenze e il convegno saranno condotti con l’ausilio di presentazioni in Power Point e con la visione di brani di filmati relativi agli argomenti trattati.

Venerdì 24 settembre, ore 9.30 – 18          Aula Magna dell’Ordine di Casa Matha
Dante: dal cinema muto ai digital media.
Iconografia e linguaggio nella produzione audiovisiva ispirata alla vita e alle opere di Dante Alighieri.

Convegno per la Casa Matha, in collaborazione con il Comune di Ravenna-Assessorato alla Cultura.

Il convegno si propone di approfondire, in particolare, gli aspetti testuali e iconografici che riguardano la transizione dell’opera dantesca nei differenti media audiovisivi. Nelle intenzioni, si intenderà stabilire un percorso cronologico che prenda esame, anche in maniera puntuale e particolare, le tematiche in questione, considerando le fasi principali dell’evoluzione linguistica e tecnologica dei media, dal cinema muto ai new media

Comitato scientifico: 

Giovanni Lasi – A.I.R.S.C. – Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema

Prof. Michele Canosa – Dipartimento delle Arti – Università di Bologna

Sebastiana Nobili – Dipartimento di Beni Culturali – Università di Bologna

 

Ore 9.30 – 10.00:  Presentazione dell’ente promotore, delle autorità, del comitato scientifico

 

Ore 10 -10.15:  Introduzione

Giuseppe Antonelli. Università degli Studi di Pavia.

Un’epopea pop.

Introduzione alla mostra “Un’epopea pop. Dante gli occhi e la mente”

 

I sessione:

moderatore:

Michele Canosa. Università di Bologna – Dipartimento delle Arti

 

Ore 10.20 -10.45

Stella Dagna. Università di Torino – Dipartimento Studi Umanistici

“Al popolo e ai fanciulli”.

 Ispirazioni dantesche nel cinema muto italiano e internazionale 

 

Ore 10.50 -11.15

Maria Assunta Pimpinelli. Cineteca Nazionale

Il recupero di La mirabile visione, il kolossal celebrativo del sesto centenario dantesco (1321-1921).

Un progetto internazionale di ricerca, ricostruzione e restauro

 

Ore 11.20 -11.45

Paolo Noto. Università di Bologna – Dipartimento delle Arti

Il pretesto dantesco.

Dante e la tv italiana, tra omaggio e parodia

 

Ore 11.50 -12.15

Giacomo Manzoli. Università di Bologna – Dipartimento delle Arti

“Fatti non foste a viver detenuti, ma per seguir l’istanza di clemenza”.

Usi e abusi della Divina Commedia nel cinema popolare.

 

 

ore 12.30 – 14.30: Pausa pranzo     

 

 

II sessione:

moderatore:

Giacomo Manzoli. Università di Bologna – Dipartimento delle Arti

 

Ore 14.30 -14.55

Sebastiana Nobili. Università di Bologna – Dipartimento dei Beni Culturali

Dalla terzina alla didascalia.

Il testo dantesco nel cinema di primo Novecento.

 

Ore 15.00 -15.25

Roberto Chiesi. Cineteca di Bologna.

Fellini e i viaggi all’Inferno.

Echi e reinvenzioni dantesche da Lo sceicco bianco a La voce della luna

 

Ore 15.30 -15.55

Edoardo Ripari. Università di Bologna – Dip. di Lingue, Letterature e Culture Moderne

Tema del contributo: Dante nella cinematografia di Pier Paolo Pasolini.

 

Ore 16.00 -16.15: coffee break

 

Ore 16.15 -16.40

Michele Canosa. Università di Bologna – Dipartimento delle Arti

Da ferito a morte.

Carmelo Bene: Lectura Dantis, a Bologna (31 luglio 1981).

 

Ore 16.45 -17.10

Gian Piero Zinzani. Giornalista. Esperto in storia della comunicazione.

Da icona a brand.

Dante e la pubblicità

 

Ore 17.15 -17.40

Giovanni Boccia Artieri. Università di Urbino – Dip. di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali

Platform Dante. Il sommo poeta nella selva oscura dei social media

 

ore 17.45 – 18.00                   Conclusioni e ringraziamenti da parte dei curatori

 

_____________________________________________________________________________________________

E’ obbligatoria la prenotazione attraverso la mail  info@casamatha.it o telefonando alla segreteria tel. 0544212476 dal martedì al venerdì ore 9-12 fino ad esaurimento posti.

E’ inoltre possibile seguire i lavori online sul canale YouTube della Casa Matha.

_____________________________________________________________________________________________

 

Segui la diretta streaming

YouTube

 

 

Con la collaborazione di:

         

     

 

 

Data

24 09 2021

Ora

9:30 - 18:00
Categoria
Torna in cima